Meet Silvia – Growth focused graduate who sprinted ahead

silvia_beroglio - Copy.jpg

Quali sono state le tue esperienze prima di entrare in RSM​?

Mi sono laureata in Economia e Management nel luglio 2017 e ho iniziato subito a cercare lavoro. Cercavo un posto di lavoro dinamico dove poter imparare qualcosa di nuovo ogni giorno. Ho scelto RSM per la possibilità di crescita professionale, oltre che per la possibilità di lavorare con colleghi provenienti da tutto il mondo. Ho iniziato la mia esperienza in RSM Italia nel settembre 2017 nella sede locale di Brescia, una città vicino a Milano.

Qual è stata la tua prima impressione di RSM?

RSM mi è sembrata un'azienda che tiene molto alle sue persone e alla creazione di un gruppo forte e coeso e questo lo dimostra anche la mia esperienza in RSM.

silvia_beroglio_-_careers.jpgQual è stata la tua esperienza preferita in RSM?

Nel corso degli anni, ho avuto l'opportunità di partecipare a progetti internazionali come "The Forward Sprint": un nuovo progetto che mira ad identificare, formare e sfruttare le capacità di pensiero creativo dei giovani professionisti di RSM in tutta Europa. Nel mio team c'erano persone provenienti da Francia, Grecia, Israele, Malta e Paesi Bassi. È stato molto interessante discutere le nostre diverse idee derivanti da esperienze e culture diverse.

Credo che questa esperienza sia stata una delle più interessanti della mia carriera in RSM e quella che più di tutte mi ha aiutato a crescere.

Com’è lavorare per un’azienda globale?              

È fantastico avere l'opportunità di lavorare su progetti all'interno della comunità internazionale: una delle cose più stimolanti ed eccitanti. In RSM posso crescere velocemente, interagire con molti clienti e mercati e lavorare con colleghi e team diversi.

Al di fuori di RSM, chi sei?                                          

Sono una persona ambiziosa. Mi piace superare ogni giorno un nuovo ostacolo e raggiungere la vetta da sola.

Inoltre, mi piace accrescere le mie esperienze nella vita privata (ad esempio, amo viaggiare e vedere nuovi posti, fare nuovi sport, assaggiare cibi diversi e costruire la mia famiglia). Ho la stessa attitudine anche nel lavoro.

Cosa diresti a chi sta pensando di intraprendere una carriera in RSM?

Penso che RSM sia il posto giusto in cui sperimentare l'inclusione: ci sono così tante possibilità di trovare il proprio posto non solo nel team nazionale, ma anche all'interno di una straordinaria comunità internazionale.