RSM Revisione e Organizzazione Contabile
Languages

Languages

Informativa ai sensi degli artt. 12, 13 e 14 del Regolamento EU 2016/679

Ai sensi del Regolamento in oggetto, dettato in materia di “protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ", RSM Società di Revisione e Organizzazione Contabile S.p.A. (di seguito “RSM” o "Società"), in qualità di "Titolare" del trattamento, è tenuto a fornire alcune informazioni riguardanti l'utilizzo dei Suoi dati personali.

1. Fonte e natura dei dati personali

I dati personali in possesso della Società sono raccolti di norma direttamente presso gli interessati e, occasionalmente, possono provenire da terzi: quali scuole, università, enti di formazione, soggetti pubblici e privati di ricerca e/o selezione del personale, pubbliche autorità, etc. Tutti i dati personali vengono trattati nel rispetto del Regolamento e degli obblighi di riservatezza cui si è sempre ispirata l'attività di RSM. Potrebbe accadere che a seguito del curriculum vitae inviatoci o, nel corso dei colloqui di selezione, la Società venga in possesso di dati che il Regolamento (art. 9) definisce come "particolari", e cioè quelli da cui possono eventualmente desumersi l 'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni ad organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, la vita sessuale, nonché, lo stato di salute (ad esempio sono considerati dati particolari le deleghe sindacali; l'appartenenza alle c.d. categorie protette; la partecipazione ad organismi rappresentativi dei lavoratori; gli esiti di visite mediche effettuate ai sensi di legge e di contratto, alcune cariche pubbliche, ecc.). L’eventuale trattamento dei Suoi dati particolari ci è consentito ed è reso lecito dall’art. 6, lettere a), b), c) ed f) del citato Regolamento.

2. Finalità del trattamento cui sono destinati i dati

I dati personali sono trattati nell' ambito della normale attività della Società per la finalità di selezione del personale. Pe la finalità sopra indicata non è richiesto il consenso dell’interessato.

3. Modalità di trattamento dei dati

In relazione alle indicate finalità, il trattamento dei dati personali avviene mediante strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità stesse e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi, nonché, il rispetto della dignità degli interessati. Nel caso in cui i dati personali dell’interessato non siano raccolti direttamente presso lo stesso, il Titolare, ai sensi dell’art 14, paragrafo 2, lettera g) del Regolamento, informa che non sono posti in essere processi decisionali automatizzati, compresa la profilazione di cui all’art. 22, paragrafi 1 e 4.

4. Categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati ed ambito geografico delle comunicazioni

Per le attività di selezione del personale, i dati personali degli interessati non vengono comunicati o diffusi a terze parti. All’interno della nostra Società i Suoi dati saranno conosciuti da dipendenti dell’ufficio personale, incaricati del trattamento.

5. Titolare del Trattamento

La informiamo che Titolare del trattamento dei dati personali è RSM Società di Revisione e Organizzazione Contabile S.p.A., con sede in Milano (MI), via Meravigli n. 7.

6. Durata temporale dei trattamenti e della conservazione dei dati personali

I trattamenti di cui alla presente informativa avranno la durata massima di 1 anno.

7. Diritti degli interessati (artt. da 15 a 22 del Regolamento)

Informiamo, infine, che gli artt. da 15 a 22 del Regolamento conferiscono agli interessati l'esercizio di specifici diritti. In particolare, gli interessati potranno ottenere dal Titolare, in ordine ai propri dati personali: l’accesso (art. 15); la rettifica (art. 16); la cancellazione – oblio - (art. 17); la limitazione al trattamento (art. 18); la notifica in caso di rettifica, cancellazione o limitazione (art. 19); la portabilità (art. 20); diritto di opposizione (art. 21) e la non sottoposizione a processi decisionali automatizzati e profilazione (art. 22).

 

 

GDPR