RSM Revisione e Organizzazione Contabile
Languages

Languages

La nuova via per la revisione contabile

Rocco Abbondanza, Managing Partner di RSM S.p.A., spiega in un articolo, per Economy, la revisione contabile del prossimo futuro, futuro in cui è necessario ripensare alle funzioni aziendali e a nuovi modelli di business.

Ma come possiamo fare ciò? Come possiamo aiutare concretamente i nostri clienti? Sicuramente integrando e consolidando le nostre competenze, dalla revisione contabile all’organizzazione del lavoro alla finanza aziendale, cercando soluzioni tempestive ai problemi.

Le iniziative di RSM, come ad esempio la joint venture con Wolters Kluwer, quella con Var Group o la stessa partnership con Economy Group, puntano proprio a questo.

La revisione contabile e consulenza tradizionale nei confronti dei clienti sono ormai superate. Oggi, sempre più clienti desiderano una consulenza globale. L’approccio di RSM è, infatti, solidale e operativo, aggiunge ambizione e visione, al fine di essere utili al cliente, anche, nella gestione concreta del cambiamento. La consulenza di RSM è apprezzata proprio perché nasce da una società di revisione contabile e si basa su credibilità e affidabilità.

Scopri i servizi di audit offerti da RSM

La scelta di lanciare dei software di nuova generazione, come Genya, Revisya e Genya Crisi d’Impresa, contribuisce ad accelerare il processo di revisione o quello di gestione della crisi d’impresa. Anche grazie a questo RSM si posiziona ad alto livello nella revisione e organizzazione contabile.

Questi, appena citati, sono strumenti innovativi e intelligenti, che automatizzano le funzioni di base di queste attività lasciando spazio e tempo al consulente RSM per fornire al proprio cliente un supporto più ampio e strategico.

Leggi l’articolo completo su Economy.

RSM Società di Revisione e Organizzazione Contabile S.p.A, in collaborazione con Economy Group e Andaf, ha svolto nel mese di maggio 2020 la ricerca “VERSO UN NEW NORMAL, COME REAGIRE, CAMBIARE E CRESCERE IN TEMPI DI CRISI”.

Tra i risultati quello che emerge è la voglia e la curiosità, quasi unanime, da parte delle aziende intervistate, di puntare sempre di più sulla digitalizzazione e sui nuovi modelli di busines